Passa ai contenuti principali

Post

migliaccio napoletano

Migliaccio napoletano

Migliaccio napoletano Un dolce partenopeo che mi riporta come molte ricette all'infanzia.  Al folclore di un popolo cordiale e caloroso, ai vicoli pittoreschi e unici. Al grande Totò che rappresenta il vero cuore di Napoli e dei napoletani. Artisti unici e inimitabili come Massimo Troisi, il grande Eduardo De Filippo, alla bellissima Sophia Loren, ecc,ecc, ecc....  Senza tralasciare la famosa maschera di Pulcinella che e' l'emblema della citta' di Napoli come lo e'la pizza, il Vesuvio  e il (mandolino). 
Napoli una citta' meravigliosa, ricca di storia, di luoghi in cui sembra essersi fermato il tempo, altri invece che si confondono con il presente ma che non tradiscono  le proprie origini. Vicoli in bianco e nero come vecchie cartoline, affascinanti e senza eguali. Un teatro che fa commuovere  fino alle lacrime e ridere fino a raggiungere l'anima. Spaccati di vite difficili ma dignitose, di quei napoletani che sono napoletani e che amano la propria città e …
Post recenti

Passatelli

Passatelli.
Straordinari nella loro semplicità, come molti piatti della  Romagna .


 Passatelli
Chi mi conosce ormai sa che la mia terra di adozione e' proprio la Romagna. Se Artusi fosse ancora in vita probabilmente farei l'impossibile per diventare una sua allieva. Diciamo che poi in fondo virtualmente lo sono. Abito nella sua splendida Forlimpopoli e ogni cosa parla di lui. Vi consiglio un suo libro da cui molti cuochi e non hanno tratto ispirazione e insegnamento.
Il piacere dei fornelli
Amante e studioso dell'arte culinaria, ha scritto molti libri in cui troverete cenni storici della sua vita e tantissimi piatti italiani non solo della Romagna 
"La cucina è una bricconcella; spesso e volentieri fa disperare, ma dà anche piacere, perché quelle volte che riuscite o che avete superata una difficoltà, provate compiacimento e cantate vittoria."
 Di Pellegrino Artusi
Detto questo vi propongo la sua ricetta dei passatelli, ma anche di una simpatica e adorabile  azdora r…

Gateau di patate "'O gattò e patan",

Gateau di patate. Che posso dire di questa meraviglia. Quando lo mangi e' una esplosione di gusti forti, decisi, saporiti.Ti scalda il cuore davvero. Pur avendo un nome dal sapore francese il " gateau" è un piatto italianissimo.

                                              La storia ve la racconto a fine ricetta.
"'O gattò e patan",, nelle case partenopee non manca mai. Già il suo nome cosi' pieno e rotondo, rende l'idea di quanto sia buono e credetemi e' na' vera squisitezza.
La ricetta originale e' composto da molto meno ingredienti rispetto a quella che vi sto per descrivere. Io che amo i sapori decisi, lo arricchisco con salumi e formaggi che piacciono in famiglia. La ricetta cambia in ogni casa come spesso capita per molti piatti della tradizione, (pastiera, ragu'). Ma 'O gatto' e' sempre eccezionale in qualsiasi modo si faccia Ma  vediamo qualiingredientici servono  per creare questa delizia.

per 6 persone (for…

Zucca alla contadina.

Zucca alla  contadina ( ricetta dedicata a mio nonno)
Ecco una ricetta veloce e gustosa. Grazie alla sua’ semplicità di esecuzione, al profumo,gusto e colore, sono certa che piacerà a tantissimi, soprattutto a chi ama la zucca. Servita come contorno  si sposa benissimo con tante pietanze.Sulle bruschette o tiepida e' fantastica
Zucca alla  contadina Mio nonno Antonio ci aggiungeva anche una spruzzatina di aceto bianco.che ci sta benissimo. Beh dire che questa ricetta mi riporta a lui con i ricordi e' vero. Amava questo piatto e spesso lo faceva. Per lui era un rito preparare la zucca e per me che ero una bimba la cosa mi sembrava magica. Vedere quella polpa con tutti quei semini e i filamenti, i suoi racconti mentre la puliva, di come nasceva, di quanto fossero preziosi i suoi semi. Ma poi faceva un profumo.........Sono immagini che restano e non sbiadiscono mai.
Ma ora bando alle ciance vediamo i pochi ingredienti che ci servono.
Ingredienti per 2 persone
300 g di zucca mondata…

Il bartolaccio di Tredozio. "il Bartlàz "Tra tradizione e cultura

Il bartolaccio di Tredozio " Bartlàz "?  ma che cosa e'?Come alcuni sanno  vivo in Romagna, una regione che amo molto   .Spesso   mi sorprendo  quando faccio delle ricerche in merito all'arte culinaria e ai suoi luoghi .Mi rendo conto di quanto essa sia ricca di storia  Questo e'il caso di Tredozio .un paesino  immerso nel verde che si trova nell’alto Appennino Tosco-Romagnolo.Un borgo piccolo che racchiude una tradizione molto radicata  quella del bartolaccio in dialetto  "il Bartlàz "  ( 1^ e 2^ DOMENICA DI NOVEMBRE ) viene festeggiato appunto  "il Bartlàz " Questa sagra riunisce tutto il paese ed e' amata da molti.L'intento e' infatti di far conoscere sia il luogo,ricco di storia e posti da visitare . che questa antica e povera ricetta.  Il Bartolaccio è una  specialità solo di Tredozio ..da non confondere con il tortello  romagnolo. anche se possiamo considerarli per la loro  forma  a mezza luna quasi  cugini  : La sua sfoglia…

Spezzatino in umido con polenta bramata

Spezzatino in umido con polenta bramata
Eccomi qui' a mostrarvi un piatto che  amo tantissimo. Mi da la sensazione di caldo, di montagna. Beh ok il fascino della baita e della montagna, della neve ecc,ecc ma se lo spezzatino non e' buono, perche' e' stopposo, poco saporito ecc, ecc la magia sparisce. Ma quali sono i segreti di un ottimo spezzatino? 
Spezzatino in umido con polentaVoglio dirvi subito i miei punti di vista in merito prima di darvi la ricetta. Quando si tratta di un piatto simile non bisogna pensare alla dieta. La carne deve avere il suo bel grassettino, per evitare che durante la cottura diventi appunto  stopposa e non  vi è  cosa piu' spiacevole che dover masticare per diversi minuti il boccone prima di riuscire a ingoiarlo con un bel bicchierone di acqua. Un occhio in piu' anche per il vino. Deve essere bello corposo, con una ottima gradazione. Non utilizzate quello che si trova nei bric troppo economici che di vino hanno solo il nome.  Anche i…

vellutata di carote viola e patate

Vellutata di carote viola e patate
Ma esistono anche le carote viola? Assolutamente si !. E' un ortaggio con molte proprietà organolettiche indispensabili per il nostro organismo.

Vellutata di carote e patate   Ma come mai il colore e' cosi'? Da cosa dipende? Questo ortaggio, come la classica carota dal colore arancio che tutti conosciamo, contiene il beta carotene di cui sappiamo i suoi benefici. Il colore viola gli viene conferito da dei pigmenti "antociani", gli stessi pigmenti rosso/blu che sono presenti nelle more, mirtilli, melanzane, uva, cavolo cappuccio viola, barbabietola, sambuco..... Gli antociani sono degli antiossidanti e toccasana per la micro circolazione, vasi capillari e udite, udite anche un ottima cura per la cellulite.
Una frequente assunzione di carote viola combatte i radicali liberi, e può controllare i livelli del colesterolo. Queste carote sono quindi una panacea per tutto il nostro organismo. Ottimo anche l'estratto…

Ciambella di zucca con noci e amaretti

Ciambella di zucca con noci e amaretti. 
L'autunno, con i suoi profumi, i suoi colori.. E' forse l'unica stagione che scandisce un po' i periodi. Gli alberi si spogliano e le strade si riempiono di foglie color oro e bronzo. ciambella di zucca con noci e amarettiLe giornate si accorciano e spesso il sole, lascia il posto alla pioggia. Per me l'autunno e' la stagione più romantica e d'ispirazione per creare piatti dai toni caldi e romantici. Ciambella di zucca con noci e amaretti Questa che vi propongo e' una ciambella di zucca che amo particolarmente. Forse perchè ho provato e riprovato a bilanciare tutti gli ingredienti per renderla mia, per far godere ad ogni morso, il gusto degli amaretti e della zucca, che si sposano magnificamente  alle noci e al profumo degli agrumi. Morbidissima anche per giorni, il colore interno e' quello del'autunno. Sfumature aranciate della zucca e del bronzo tipico delle noci e degli amaretti sbriciolati.             …

Lasagna ai funghi e noci

Il piatto della domenica, che riunisce tutta la famiglia. La ricetta che scalda il cuore e anche le giornate
Amo la pasta al forno e la lasagna e' il top. Questa e' forse un po' diversa, un'alternativa a quella tradizionale bolognese a cui non so resistere...Ma credetemi anche questa ha un suo perchè e voglio proporvela. Poi mi direte

Ingredienti

4/6 persone

450 g  di pioppini
200 g di porcini freschi (o congelati a fette)
100 g di champignon
2 spicchi di aglio
4 cucchiai  di olio evo
100  g di pancetta  affumicata o spek
parmigiano grattugiato
1 tazzina di vino bianco
500 g di lasagne comprate fresche  o fatte in casa
1 lt di besciamella
prezzemolo
200 g di noci pelate.
Prezzemolo -sale-pepe Preparate la besciamella.



Vi lascio qui' l'indirizzo

Raddoppiate il peso degli ingredienti,.della ricetta della besciamella che trovate 

nel link 

Preparate la pasta all'uovo (oppure compratela. Ve ne sono alcune di ottime ma le cose fatte con le proprie mani non hanno prezzo) utilizza…

Torta diplomatica

Torta diplomatica. 
La bellissima diplomatica, dal sapore antico e unico

Torta diplomatica (un po' anche scugnizza) Non so il perchè ma quando mangio questo dolce mi sembra di poter vedere una signora un po' aristocratica seduta al suo tavolino country chic che sorseggia un po' di rosolio e spezzetta con la punta delle dita  la fragrante sfoglia .Un po' di vento ed ecco che lo zucchero a velo vola leggero posandosi  sul tovagliolino di pizzo.
Ma io che sono anche un po' meno sognatrice e piu' godereccia.
 Mi piace da morire anche la zuppetta napoletana. Ed e' per questo che ho voluto vestire la bella diplomatica con panni piu' rustici, mantenendo pero' la sua grande classe

Vediamo ora come si fanno queste meraviglie
Ingredienti
Un rotolo di pasta sfoglia  gia' pronta fresca o surgelata  (molto meglio se fatta con le nostre manine  ma non siamo tutti pasticceri vero???? e spesso abbiamo poco tempo )  400 g  di crema pasticciera 200 g  di panna fresca …